DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE ALLO STUDIO PER

COMPRAVENDITE IMMOBILIARI

 

- TITOLO DI PROVENIENZA

fotocopia integrale dell’atto notarile di acquisto, e/o della dichiarazione di successione;

- DOCUMENTI ANAGRAFICI DELLE PARTI

* fotocopia, per ciascuna delle parti, di carta di identità, passaporto o patente, oltre che del codice fiscale o tesserino sanitario;

* autocertificazione relativa alla residenza;

* per i soggetti sposati: estratto per sunto dall’atto di matrimonio (rilasciato dal Comune del matrimonio);

* per cittadini extracomunitari: permesso di soggiorno, da portare in originale; segnalare inoltre se la lingua italiana è conosciuta;

* per società: denominazione o codice fiscale; statuto vigente; fotocopia di carta di identità, passaporto o patente del legale rappresentante;

- EVENTUALE CONTRATTO PRELIMINARE

fotocopia del contratto e quietanza delle imposte pagate;

 - DOCUMENTAZIONE CIRCA I PAGAMENTI EFFETTUATI

* fotocopia degli assegni tratti o emessi per il pagamento di caparre o acconti;

* fotocopia degli assegni tratti o emessi per il pagamento dei compensi dell’eventuale mediatore, insieme ai riferimenti dello stesso;

- DOCUMENTAZIONE URBANISTICA E CATASTALE

* fotocopia di licenze, concessioni, permessi a costruire, provvedimenti in sanatoria, d.i.a., s.c.i.a. (in particolare relativi a lavori effettuati dopo l’acquisto dell’immobile);

* eventuali visure catastali, estratti di mappa o planimetrie delle quali si è in possesso;

* provvedimento di agibilità o relativa richiesta;

* in caso di vendita anche di terreni non strettamente pertinenziali al fabbricato, o aventi numero di mappale diverso dallo stesso, certificato di destinazione urbanistica;

- PREZZO E AGEVOLAZIONI

* indicare il prezzo pattuito per la compravendita e la volontà di parte acquirente di richiedere particolari agevolazioni fiscali (prima casa, piani particolareggiati, agricoltori);

* nel caso in cui il presente sia il secondo o ulteriore acquisto della prima casa di abitazione, informare lo Studio e produrre anche fotocopie degli atti con i quali si è acquistata e rivenduta la precedente prima casa;

- CERTIFICAZIONE ENERGETICA

* certificazione relativa all’immobile.

Nota bene:

- per i soggetti che hanno più nomi, produrre anche estratto per sunto dall’atto di nascita (rilasciato dal Comune di nascita);

- qualora l’immobile sia ipotecato, fornire anche fotocopia del relativo contratto di mutuo;

- se la provenienza è successoria, produrre certificato di morte del defunto (si dovrà procedere alla trascrizione dell’accettazione tacita dell’eredità, ove non sia già stata accettata, a spese di parte venditrice);

- se l’immobile è locato a terzi, informare lo Studio e produrre copia del contratto di locazione;

- se interviene un procuratore, produrre la procura stessa; se è stata rilasciata all’estero da soggetto diverso dal Console italiano, verificare con lo Studio eventuali procedimenti di traduzione, legalizzazione o apostille, secondo le regole del diritto internazionale;

- se tra le parti vi è un soggetto incapace (minore, interdetto, in amministrazione di sostegno), o con particolari problematiche psico-fisiche, informare lo Studio;

- in presenza di plusvalenze immobiliari soggette a tassazione, informare lo Studio.

Per una consulenza in merito a tale questione, chiedete un appuntamento o un consulto on line nella sezione " CHIEDI ALL’AVV."